AIED / ABORTO / OBIEZIONE DI COSCIENZA: L’AZIONE DEL SAN CAMILLO GARANTISCE I DIRITTI DELLE DONNE E DEI MEDICI

Cattura

Roma, 23 febbraio 2017

Dichiarazione di Mario Puiatti, Presidente Nazionale dell’AIED – Associazione Italiana per l’Educazione Demografica

“Contrariamente a quanto espresso dalla CEI e dalla Ministra della Salute, l’iniziativa della Regione Lazio  dei concorsi riservati ai medici non obiettori garantisce i diritti di tutti i soggetti previsti dalla Legge 194. Garantisce innanzitutto il diritto delle donne ad interrompere una gravidanza nei tempi più brevi e senza peregrinare da una struttura all’altra; garantisce il diritto dei medici obiettori, che possono offrire la propria professionalità non in questo servizio; garantisce alle strutture pubbliche e alle regioni la possibilità di adempiere al loro dovere di piena applicazione della legge 194.

E’ una proposta di buon senso che insieme all’Associazione Luca Coscioni abbiamo lanciato il 22 maggio 2012 in un convegno di esperti e giuristi, che non confligge né con la legge né con la costituzione italiana né con l’istituto dell’obiezione di coscienza. Speriamo che l’iniziativa sostenuta fortemente dal Presidente Zingaretti sia d’esempio per le altre regioni, specialmente per quelle del sud Italia, più in difficoltà.”

Link sull’invio di una lettera a tutti i Presidenti delle Regioni (giugno 2012):

http://www.aied.it/en/news/aied-e-ass-ne-coscioni-5-proposte-su-aborto-e-obiezione-di-coscienza/

 

___________________________

AIED

Associazione Italiana

per l’Educazione Demografica

www.aied.it

Ufficio stampa

ufficiostampa@aied.it

telefono: 380-6128382

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.